AMP Automazione
 AMP Quadri Elettrici
AMP Impianti Elettrici

0321 868474
amp.progetti@gmail.com
HOME AMP Romentino Novara

Home Chi siamo Novità & Info Servizi Certificazioni e verifiche Prodotti e Soluzioni
Automazione Inustriale Quadri Elettrici Impianti Elettrici Domotica Fotovoltaico Contatti e Dove siamo

A.M.P. Automazione Industriale e Controllo Processo

-Automazione industriale

-Bordo macchina per automazione industriale

-Ingegneria e programmazione software industriale

-Supervisione e controllo del processo e produttivo

Realizzazioni

Qualità

Link utili

Mappa del sito

Automazione industriale


L' Automazione industriale è ormai diventata parte integrande di ogni attivià produttiva.
Un' automatizzazione ben realizzata aumenta la produttività, aumenta la qualità del prodotto, aumenta la sicurezza per i lavoratori, rende più flessibile e veloce il cambio del formato del prodotto, diminuesce il tempo di ammortamento della macchina,  per esprimere il concetto con una frase, aumenta la redditività, con tutti i benefici che ne conseguono, sia per gli operatori che per l'impresa.
Chi costruisce una macchina per poi automatizzarla, oggi si avvale delle tecnologie più avanze del settore.
Nel XXI secolo, i limiti a quello che si può automaticizzare sono principalmente due: il costo e il tempo.

A.M.P. Automazione Industriale ha imparato ad ottimizzarli entrambi.
Ecco i mezzi che AMP utilizza per rendere le vostre macchine più performanti, sicure.

- PLC:
 acronimo di Program Logic Control (Controllori di Logica Programmabili), sono ormai il cuore delle automazioni moderne, sicuri ed affidabili poichè sono presenti in maniera massicia sul mercato da almeno 20 anni. L'A.M.P. Automazione Industriale utilizza praticamente tutte le marche di PLC,  la nostra filosofia è: non importa quale PLC si debba usare;  poichè chi lavora nel campo dell'automazione sa benissimo che la sconfitta non è contemplata, quindi la scelta di un PLC piuttosto che un'altro fa solo spostare il prezzo dell'applicazione e il tempo del collaudo. L'AMP per le applicazione nelle quali non ci sono capitolati preferisce usare Omron, questo perchè le relazioni che esistono fra facilità di programmazione (e quindi di interpretazione del programma in caso di intervento di personale esterno all'AMP
), costo del PLC, assistenza da parte dei tecnici Omron, reperibilià del prodotto sui mercati italiano, europeo e modiale, sono veramente ottimi. AMP comunque ha già realizzato parecchie applicazioni con Siemens ed Allen-Bradley. Altri PLC che AMP usa sono: Moeller , ABB e Telemecanique. Per quanto riguarda le micro automazioni usiamo principalmente Moeller (MFD e Easy), Telemecanique (Zelio), Siemens (Logo), Omron (Zen). L'AMP utilizza tutti i codici di programazzione presenti nel consorzio CodeSys.





Porgrammazione PLC
Allen Bradley Rockwell




Porgrammazione PLC
Telemecqnique-Schneider



Porgrammazione PLC
Eaton Moeller



Porgrammazione PLC
Omron



Porgrammazione PLC
Siemens

- AZIONAMENTI:
ormai gli Azionamenti a corrente alternata, intesi come Inverter a variazione di frequenza, sono diventati di uso comune nell'Automazione Industriale, hanno soppiantato del tutto i motori a corrente continua, e si stanno sostituendo ai motori passo-passo.
I vantaggi di poter variare la velocità su un motore trifase rispetto a un corrente continua o a un passo-passo sono: manutenzione quasi assente, costo del motre nettamente inferiore, facile reperibilità. Altro tipo di azionamento con la quale l'AMP ha molta famigliarità è il Brushless, l'AMP ha già realizzato assi elettrici, ripartizioi di coppia, inseguimenti, sgancio e riaggancio degli assi al volo, posizionamento e tante altre applicazioni con questo tipo di azionamento. Costoso ma indispensabile quando le applicazioni o i clienti diventano veramente esigenti.  


Inverer Toshiba


Inverer Schneider

Inverer Moeller

Inverer Omron

Inverer Siemens

- SISTEMI CONTROLLO ASSI:
    l'asse elettrico è ormai la base della movimentazione della nuova automazione, che esso venga fatto con Brushless o con Inverter. L'AMP Automazione utilizza sia schede assi esterne (preferibilmente della stessa marca dell'azionamento, per evitare probelmi di incompatibilità e di rimbalzi di responsabilità nel momento in cui vi siano dei problemi), che interpolazioni interne all'azionamento. La nostra esperienza ci ha portato ad utilizzare gli azionamenti della S.B.C. Italia (Gruppo Parker) per assistenza, affidabilità e versatilità (Per fare un asse elettrico con Slip Mode, recupero della virgola, etc basta un cavetto a 9 pin tra un azionamento e l'altro). .  


- SISTEMI DI AUTOMAZIONE DISTRIBUITA TRAMITE BUS DI CAMPO O CABLATI
:
    la distribuzione degli ingressi e delle uscite (siano esse analogiche che digitali) può avvenire tramite logica cablata o tramite Bus di campo, di volta in volta si deve scegliere qual'è la soluzione migliore dal punto di vista funzionale ed economico. L'AMP ha realizzato applicazione con ModBus, Profibus, DeviceNet, Ethenet industriale, DH+ e molti altri. Possiamo dire che pur essendo un campo ancora in evoluzione e senza un vero e propio standard, si iniziano a vedere le prime applicazioni prive di problemi e a costo ragionabile. Come terminali remotati l'AMP Automazione utilizza Wago, ABB, WeidMuller etc. I bus di campo sono molto affidabili e utilizzati nel momento in cui si devono collegare più "attuatori intelligenti" (es.: valvole progressive) o "ingressi intelligenti" (es.: bilance elettroniche) in rete con PLC, PC industriali o Pc Desktop.  


I/O remoti Eaton Moeller

I/O remoti Wago

- INFORMAZIONI TRASMESSE TRAMITE BUS:
    i Bus di campo hanno assunto un elevata importanza nel campo dell'automazione, quelli più usati sono: ModBus, Profibus, DeviceNet, Ethenet industriale, DH+, CAN Open. L'AMP ha già realizzato applicazioni con tutti i bus citati, e con altri minori che non ha elencato. Come si può capire dalla quantità di nomi elencati, non vi è ancora un vero e propio standard, comunque al giorno d'oggi sono tutti affidabili. Se vi è la necessità utilizziamo anche il Bus AS-I, il bus per le emergenze.



Rete Profibus

Opc server

Rete moeller Can Open

- SICUREZZA MACCHINE SECONDO LA NORMATIVA:
    divenuta sempre più importate. La filosofia della nostra azienda è: meglio una macchina che non parte che una macchina che non si ferma. Ora, questo ovviamente fa parte del nostro bagaglio culturale poichè essendo noi stessi i primi collaudatori delle macchine dei nostri cliente, e volendoci bene, siamo molti attenti al collaudo e al posizionamento delle sicurezze (pulsanti di emergenza, protezioni mobili, barriere laser, funi di emergenza etc). Siamo tra le poche aziende che per prima cosa mettiamo in sicurezza la macchina e poi procediamo con il collaudo. Siamo ben coscenti che una sicurezza che non interviene può procurare grandi danni alla macchina e alle persone con gravi ripercussioni civili, penali e morali. 



  Finecorsa di sicurezza
Macchine Schneider

Centralina di sicurezza
macchine Pilz
       
Barriere e  laser scanner per la sicurezza delle macchine
nelle automazioni industriali


Le attività principali dell' A.M.P. Automazione Industriale e Controllo si suddividono in:
- Progettazione: un team di esperti collabora per lo sviluppo delle migliori soluzioni
- Produzione: dopo la fase progettuale, tecnici preparati realizzano le macchine richieste testando la funzionalità prima di passare all'installazione in azienda
- Messa in servizio dell'impianto: dopo l'installazione in azienda i tecnici dell' A.M.P. Automazione Industriale e Controllo testano le macchine direttamente in produzione e rilasciano "l'impianto chiavi in mano"
- Assistenza e manutenzione: i tecnici sono a disposizione delle aziende per attività di manutenzione ordinaria e straordinaria

Oggi A.M.P. Automazione Industriale e Controllo può contare sulla fiducia costante di una clientela tra le maggiori aziende di settore a livello nazionale ed internazionale. Siamo presenti nei seguenti settori:
- Pasta sfoglia, Pasta lievitata, Pizza, Grissini (Paesi di destinazione: Italia, Grecia, Spagna, Francia, Portogallo, Romania, Bulgaria, Polonia, Bosnia,  Russia,  Messico, Florida, Egitto)
- Distribuzione e Commercio (Paesi di destinazione: Italia)
- Lavaggio delle materie plastiche per il successivo riciclaggio (Paesi di destinazione: Italia, Grecia, Romania, Dubhai, Ganha, Iran, Repubblica Ceca)
- Estrusori per la plastica (Paesi di destinazione: Italia, Ghanha)
- Celle ad atmosfera controllata per alimenti (Lievitazione-Essicazione-Raffreddamento) (Paesi di destinazione: Italia, Grecia, Romania, Polonia, Bulgaria)
- Celle ad atmosfera controllata per latticini (Paesi di destinazione: Italia)
- Celle ad atmosfera controllata per la lavorazione del silicio (Paesi di destinazione: Italia)